Archivio
News dal Retrievers Club

Championship 2013: Resoconto - Report on the Italian Championship

  • 19 January 2014
  • Author: Segreteria RCI
  • Number of views: 1059
  • 0 Comments


 

da sinistra: Miso Sipola (FIN) (Giuduce), David latham (UK), Laura Lazzaretto, Salvatore Zappavigna, Francesco Gislon, Sergio Franchi (IT) (giudice), Graham Cox (UK) (Giudice, Franco Abati (IT) (Giudice)

Championship 2013

1° ECC CAC CACIT: Lesser Burdock Abbotstone cond David Latham (UK) vince il Championship 2013

2^ ECC Ris Cacit:INT FT CH, IT FT CH  THE ROAD RUNNER cond Laura Lazaretto:

3° ECC: IT FT CH THEGROWINGERICEMOTION cond  Salvatore Zappavigna

ECC   OCEAN BLACK REEF  cond  Francesco Gislon

Risultati

Pos. Giud. Tickets Nome data di nascita Razza Allevamento Conduttore Batteria ordine partenza
1 ECCELLENTE CAC CACIT LESSER BURDOCK ABBOTSTONE '16.10.2009 Labrador P.LOIDL DAVID LATHAM 1 13
2 ECCELLENTE RIS CAC RIS CACIT INT FT CH, IT FT CH THE ROAD RUNNER '24/04/2008 Golden LAURA LAZZARETTO LAURA LAZZARETTO 1 8
3 ECCELENTE IT FT CH THEGROWINGERICEMOTION '11/02/2008 Labrador ZOCCALI SALVATORE ZAPPAVIGNA 1 3
4 ECCELENTE OCEAN BLACK REEF '08.08.2011 Labrador MR SW MC NEILL FRANCESCO GISLON 1 5

MOLTO BUONO KARA '21/08/2010 Labrador GIGI FASCÌ ANGELO ZOCCALI 1 7

MOLTO BUONO WATERFRIEND ZUM ZUM '02/04/2010 Labrador WATERFRIEND - STEFANO MARTINOLI STEFANO MARTINOLI 1 11

BUONO TRIAL GREEN DELLE ACQUE LUCENTI '05/11/2007 Labrador ALLEVAMENTO DELLE ACQUE LUCENTI MAURIZIO MATTEO ABBRUZZETTI 1 15

BUONO AFEDE '12/11/2009 Labrador OWEN GWYNTHE ROSE MARIE MAURIZIO MATTEO ABBRUZZETTI 1 9

BUONO ADAM '09-11-2009 Labrador AGANGIO RUIZ GUARDAMAGNA 1 12

NC YAGO '26/07/2009 Labrador ALVISI RAFFAELLE DALL'ACQUA GIORDANO 1 19

NC FALKLAND OF DIUKEFIELD '18/08/07 Labrador KLIEBER ANGELO ZOCCALI 1 10

NC SOC.CH.DANDY DARK DEI CASOLARI '26/05/2010 Labrador DEI CASOLARI ZOCCALI ANGELO 1 1

NON PASSATO FTW GARAGILL PIKE AT BLACKTHORN 16.02.2010. Labrador MR. GORDON HODGSON RITA KOKENY 1 18

NON PASSATO IT FT CH INDIA DELLE VALLI VENEZIANE '23/03/2009 Labrador CARLO GUGGIA MARTINO SALVO 1 4

NON PASSATO WATERFRIEND ZERO FOLLE '02/04/2010 Labrador STEFANO MARTINOLI RICCARDO RACCANELLI 1 14

NON PASSATO DOLPHINGHAM D-TYPE '30/04/2010 Labrador SERGIO SGORBATI CINZIA SGORBATI 1 21

NON PASSATO WATERFRIEND ZIGULÌ '02/04/2010 Labrador MARTINOLI STEFANO TERRI ALESSIO 1 17

NON PASSATO WATERFRIEND ZIG ZAG '02/04/2010 Labrador WATERFRIEND SURBONE GIANCARLO 1 2

NON PASSATO NEIL DELLE VALLI VENEZIANE 40013 LABRADOR GUGGIA CARLO GUGGIA CARLO 1 6

NON PASSATO SAGGIEBANK BORGIE '02-06-2007 Labrador JM CLAVERING MAURO GHERMANDI 1 20

NON PASSATO WATERFRIEND ARGENTINA '17/09/2011 Labrador S. MARTINOLI S.GANDOLFI 1 16

 

Resoconto:

1° giorno

21 cani alla partenza. Segreteria ore 07, partenza puntuali alle 8.30 successive. 

La gara si è svolta su tre aree molto impegnative, con fagiani e pernici. Nella prima, due riporti su  strisce di sorgo confinanti a destra con un bosco e a sinistra con una  coltura, intervallate da incolto. Riporti abbastanza lunghi dove la precisione nel marking e la minima conduzione hanno fatto la differenza. il primo turno di due riporti prosegue su un altro terreno molto difficile che alternava strisce di sorgo e incolto a strisce di sorgo e pioppi tagliati.

dopo la prima selezione sui due riporti, il terzo riporto prosegue in modo ancora più selettivo sulla seconda zona per terminare gli ultimi 5 cani su una terza zona con una vegetazione incolta, alternata da strisce di sorgo, che sembrava il posto ideale per evidenziare il bellissimo lavoro degli spaniel e dei retrievers.

Al termine solo 12 cani passano il turno per la seconda giornata, che prosegue proprio nell'ultima zona utilizzata il primo giorno.

2° giorno

la zona, dal raro fascino selvaggio,  ha permesso ai giudici di valutare il lavoro eccezionale svolto dai cani che man mano si assottigliavano, sino ad arrivare, al termine del secondo riporto del giorno, in 4. La precisione nei marking e nei  blind con distrazioni varie, su distanze considerevoli,  hanno messo a dura prova cani e conduttori. Al termine del terzo riporto di giornata (sesto in assoluto) il quartetto si riconferma compatto, costringendo i giudici a testare i concorrenti sul quarto riporto. In tali circostanze, i dettagli e le sfumature più sofisticate fanno la differenza nel giudizio. Uno splendido riporto in marking con un solo comando di invio, a distanza di circa 80 metri, dove il cane ha superato tre barriere di incolto, arrivando direttamente in zona e riportando senza esitazione, hanno dato la vitoria a LESSER BURDOCK ABBOTSTONE, condotto da David Letham (UK), già vincitore di ben 3 Championship Inglesi. Ottima anche la prestazione dei nostri Gislon, Zappavigna e Lazzaretto. In Particolare la nostra Laura Lazzaretto con  INT FT CH, IT FT CH THE ROAD RUNNER, unico golden in gara, ha sfiorato la vittoria per pochissimo, a soli due comandi in più, sull'ultimo riporto, rispetto al vincitore.

Significativo il commento di David Latham ,che ha espresso complimenti sia per la gara che per il livello dei cani in Italia, già pronti a poter competere nel Championship inglese.

Un ringraziamento ai giudici italiani e stranieri, che hanno saputo interpretare al meglio la gara,  a tutti i fucili, di ottima capacità, coordinati da Alberto Bonomi, agli spaniels, all'Azienda "La Rosetta" per l'ospitalità, a tutte le persone che hanno dato una mano all'organizzazione dell'evento, ed in particolare al nostro Presidente, Francis Bisagno, che ha condotto la linea e coordinato la gara in modo eccellente.

in ultimo, non per ordine di importanza, abbiamo donato a due istituti che fanno mensa di beneficenza in Verona, 50 dei fagiani impiegati nella gara ed alcuni capi ad un centro di formazione professionale per cuochi. Sarebbe bello proseguire su questa strada anche per le prossime gare di caccia, contattando strutture analoghe, nelle vicinanze degli eventi.

Martino Salvo

English

REPORT

 1° Day

 21 dogs competing.   Registration opened at 07:00 and the trial got underway punctually at 08:30.

The trial took place in three separate difficult areas of terrain with pheasants and partridges.  The first two retrieves were carried out over strips of sorghum bordered on one side by a wood and on the other cultivated ground with narrow strips of uncultivated ground in between.  The retrieves were long with accuracy of marking and minimum handling making the difference.

The first round of the trial continued on another difficult terrain with strips of sorghum, young poplars and rough ground.

After  first selection from the two retrieves, the third retrieve, on the same terrain but with increased difficulty led to five dogs being selected to continue on the third area, uncultivated ground alternating with strips of sorghum - ideal to show up the excellent work of both the spaniels and the retrievers. 


2° Day

The rough, uncultivated terrain of the second day gave the judges ample opportunity to evaluate the exceptional work of the dogs that were gradually thinned  out with four remaining after the second retrieve of the day.  The accuracy of marking and the precision required for the blinds with various distractions over considerable distances lead to a hard test both for the dogs and the handlers.  After completing the third retrieve of the day (sixth over the two days) the quartet was all level, requiring the judges to really put the the competitors to the test for the fourth retrieve.  Now the details and subtleties came into play to make the difference.  A splendid mark over a distance of about 80 metres where the dog had to cross three changes of uncultivated ground needing only the command to send the dog and arriving directly at the fall gave the victory to LESSER BURDOCK ABBOTSTONE, handled by David Latham (UK), already three-times winner of the IGL Championship in Great Britain.  Excellent work was also carried out by our Lazzaretto, Gislon and Zappavigna.  In particular, our Laura Lazzaretto  with INT FT, IT FT CH THE ROAD RUNNER, the sole golden in the trial, narrowly missed the victory using only two more commands than the victor on the last retrieve.David Latham, significantly, expressed his compliments both for the trial itself and for the level of the dogs in Italy who could be ready to compete in the British Championship.I should like to take this opportunity of thanking the international and Italian judges for conducting an excellent trial, all the guns coordinated by Alberto Bonomi for their great work, the spaniels, the Azienda "La Rosetta"  for their hospitality, and all the people who lent a hand in organizing the event,  in particular our President, Francis Bisagno, who conducted the line and coordinated the trial excellently.

Last but not least, the RCI has donated 50 pheasants/partridges shot during the first day to two charity communities in order to help them to give cooked food to poor people.  It would be nice if this became a habit after all Field Trials.

Martino Salvo

 


 
Print
Categories: Lavoro
Tags:
Rate this article:
No rating