Archivio
News dal Retrievers Club

Responsabile di Prova per i Field Trial per Retriever

  • 20 September 2008
  • Author: Segreteria RCI
  • Number of views: 842
  • 0 Comments

Introduzione della figura di un Responsabile di Prova per i Field Trial per Retriever

 Si introduce la figura del Responsabile di Prova al fine di garantire un corretto svolgimento delle Prove di Caccia per Retrievers.

Il Responsabile di prova sarà nominato dal Consiglio della Sezione Lavoro del RCI, e la sua presenza rappresenterà una condizione necessaria per ottenere il Nullaosta da parte del RCI per l’ organizzazione di qualsiasi prova di caccia riconosciuta dall’ ENCI del tipo Field Trial per Retriever.
Tale ruolo dovrà essere ricoperto a rotazione da persone di fiducia del RCI che abbiano provata esperienza nel settore, in modo da garantire la massima imparzialità e l’ alternanza di diverse realtà organizzative, che siano esperte conoscitrici dei territori, dei selvatici ivi presenti e delle tradizioni venatorie dei luoghi nei quali si svolge l’ azione venatoria all’ interno della quale si inserisce la gara. Il nominativo del Responsabile di gara dovrà essere inserito in calendario e nella locandina dell’ evento accanto a quello dei giudici, in modo da essere reso pubblico e noto al momento delle iscrizioni e dovrà essere responsabile per la durata dell’intero evento, anche nei casi di più giorni di gara, alla quale non potrà prendere parte come partecipante.

Compiti specifici:

  1. Si conferisce al Responsabile di Prova  il compito di spiegare ai giudici con adeguato anticipo, in modo chiaro ed esaustivo, il criterio di svolgimento della prova  in oggetto anche in base al tipo di gara di livello nazionale o internazionale, assicurandosi che abbiano preso visione, recepito e compreso i rispettivi regolamenti ENCI e FCI.
  2. Si conferisce al Responsabile di Prova  il compito di spiegare in modo chiaro ed esaustivo  agli assistenti, traduttori e conduttori,quelle che sono le norme di comportamento durante  la gara di caccia, ove nessuno, salvo il responsabile  in accordo con i giudici, deve prendere alcun tipo di iniziativa o comunque adottare comportamenti tali da poter in qualsiasi maniera influenzare l’ andamento della gara e le decisioni dei giudici.In oltre dovrà pretendere da parte dei partecipanti, un comportamento quieto e sportivo durante la gara nel rispetto delle decisioni dei giudici e degli organizzatori, assicurandosi che abbiano recepito tale principio e vigilando affinché venga rispettato.
  3. Si conferisce al Responsabile di Prova  il compito di operare e vigilare al fine di garantire che le prove siano conformi a quanto richiesto dai rispettivi regolamenti. Sarà sua cura spiegare in modo chiaro ed esaustivo ai cacciatori (sparatori) e gestori delle riserve di caccia quanto necessario in tema di rilascio della selvaggina, reperimento e abbattimento della stessa, idoneità dei terreni e svolgimento delle prove,fungendo da tramite indispensabile tra questi e i giudici.


Il Consiglio Direttivo
 

Print
Categories: Direttivo
Tags:
Rate this article:
No rating