Archivio
News dal Retrievers Club

Comunicato della Sezione Golden ai soci.

  • 22 November 2012
  • Author: Segreteria RCI
  • Number of views: 987
  • 0 Comments

Carissimi Soci, 

In seguito agli ultimi avvenimenti intercorsi all'interno del RCI e all'ampio dibattito che ne è scaturito su uno dei maggiori social network conosciuti, il Consiglio Direttivo della Sezione Golden del RCI sente la necessità di dare la propria opinione e fare alcune precisazioni in merito all'attività svolta durante quest'ultimo anno ed in relazione alle ingiustificate accuse mosse alle sezioni RCI nel loro complesso.

Grazie alla dedizione e al lavoro di ogni membro del suo Consiglio Direttivo, dalla fine del 2011 a oggi la Sezione Golden ha provveduto alla complessa realizzazione degli eventi competitivi canonici e istituzionali (raduni e speciali), e in aggiunta:

1) Ha realizzato 6 family day (Cervia (Ravenna), Palermo, Casteggio (Pavia), Misano Adriatico (Rimini), Velletri (Roma), Santa Giusta (Oristano)), ricchi di attività e la cui partecipazione è stata totalmente gratuita per i soci. La realizzazione di questi eventi è stata a costo zero per il Club, grazie alla gentile collaborazione di numerosi soci ed alla presenza di sponsor, che hanno anche consentito di avere in due di essi (Palermo e Velletri), introiti non indifferenti per il Club.

2) Ha pattuito 4 convenzioni con alcune grosse aziende di mangimistica, integratori, strumenti ed accessori per la cinofilia, che consentono ai soci una scontistica privilegiata ed esclusiva.

3) Ha istituito la newsletter per i soci, quale strumento ulteriore di informazione sulle attività imminenti, gli eventi in programma e le loro scadenze.

4) Ha realizzato un seminario di approfondimento, in occasione del raduno di Erba dello scorso anno, sullo standard del Golden Retriever, relatrice la Giudice ed Allevatrice Mrs. Wendy Andrews.

5) In concomitanza dei raduni/speciali di Cesena e Galatina ha fornito la possibilità di effettuare la visita preventiva per le oculopatie ereditarie e (Cesena) il deposito del campione biologico.

6) In occasione del raduno di Cesena 2011 i soci, com'è ormai consuetudine da qualche anno, hanno potuto contribuire alla scelta dei giudici stranieri da invitare a giudicare nel corso del successivo anno tramite votazione, i cui risultati sono stati pubblicati sul sito della sezione. La lista di tali giudici è tuttora utilizzata sino ad esaurimento. Una nuova votazione verrà indetta nel primo trimestre 2013.

7) Ha pubblicato sul sito della Sezione, congiuntamente a quanto già diramato dalla Presidenza del Club, un documento ampliato che invita tutti gli espositori al rispetto dei regolamenti e della figura del Giudice e ad un comportamento corretto e sportivo nei confronti degli altri espositori. 

8) Ha istituito la pagina "Salute" sul sito della Sezione, nella quale si possono trovare nuovi contenuti riguardanti le cardiopatie congenite ereditarie e un approfondimento sulle oculopatie ereditarie arricchito delle più recenti informazioni scientifiche sui test genetici disponibili. E' in corso di redazione una versione ampliata della sezione relativa alle displasie, che verrà integrata con le ultime conoscenze scientifiche sull'argomento e sarà online tra breve.

Quanto finora esposto rappresenta la "punta dell'iceberg" di un lavoro continuo e sommerso che la Sezione ha svolto durante quest'anno e che si concretizza anche nei seguenti progetti, in corso di definizione:

1) Contratto di compravendita: dopo approfondita visione della normativa vigente la Sezione ha elaborato una bozza di contratto di cessione di un singolo soggetto cucciolo da pubblicare sul sito della Sezione, che possa servire da fac-simile a quanti ne vorranno fare uso e da linea-guida a tutti coloro che sono in procinto di vendere/acquistare un cucciolo. La bozza è stata inviata al Centrale tramite il Consigliere di collegamento, per mezzo del quale se ne attende un parere in materia, previa eventuale consultazione dell'ufficio legale dell'Enci.

2) Codice Deontologico: in seguito alle numerose richieste di aiuto che pervengono alla Sezione da chi si accinge ad acquistare un cucciolo, la Sezione ha varato l'ambizioso progetto di stilare una lista di allevatori meritevoli riconosciuti dal RCI che aderiscano ad un Codice Deontologico di comportamento. Chiunque potrà farne parte su richiesta purchè si attenga al Codice menzionato. E' stata perciò redatta una bozza di tale Codice che è stata sottoposta all'attenzione dei rappresentanti delle altre Sezioni. Tale bozza, seppur con qualche suggerita revisione, ha incontrato l'interesse ed il favore della Sezione Flat ed altri, e della Sezione Lavoro. La Sezione Labrador, per rappresentanza del suo precedente Presidente dimissionario, ha espresso forti dubbi sulla fattibilità del progetto ed alcune resistenze. E' attualmente in preparazione una seconda bozza che possa mediare le posizioni di tutti e che si spera di varare all'inizio del prossimo anno.

3) Pagina FB: è in fase di imminente definizione l'istituzione di una pagina ufficiale della Sezione su Facebook, che serva da luogo d'incontro immediato e facilmente accessibile per tutti i Soci. La pagina avrà il compito di informarvi puntualmente sulle attività in itinere e tutti i Soci potranno parteciparvi pubblicando foto degli eventi e proponendo idee ed iniziative.

4) Calendario degli eventi: la Sezione ha avuto molto a cuore la diffusione degli eventi, competitivi e non, nelle regioni meridionali, cosa che si è palesata attraverso i calendari da noi proposti per il 2012 e 2013. Tale volontà non si è purtroppo sempre potuta concretizzare nei calendari effettivamente approvati, a causa sia delle diverse posizioni emerse nel confronto con le altre componenti del Club, sia per l'oggettiva necessità di riferimenti nelle suddette regioni. E' per questo che cogliamo l'occasione per rinnovare il nostro appello a quanti fra i Soci volessero dare una mano nella realizzazione di tali eventi nel sud Italia e nelle Isole.

5) Ulteriori convenzioni a vantaggio dei soci: sono in preparazione ulteriori convenzioni con aziende attive in campo cinofilo, e soprattutto con laboratori diagnostici.

Sono in corso di studio molte altre proposte riguardanti la salute, l'allevamento e le competizioni alle quali i nostri soggetti partecipano e di cui speriamo di darvi notizie fra breve. 

Lavorare all'interno del Club ha indubbiamente le sue difficoltà, sia perché le Sezioni nascono come un gruppo eterogeneo di persone sia perché l'interazione con le altre componenti del Club non è né facile né snella, per fisiologici ostacoli soggettivi ed oggettivi.

Ciò nonostante la Sezione ci tiene a mettere a conoscenza i suoi Soci dell'operato sinora svolto, in un momento in cui il Club attraversa una profonda crisi e la sua struttura stessa viene messa in discussione. Ciò viene fatto, a nostro parere, il più delle volte in maniera miope e senza nessuna logica costruttiva; noi riteniamo invece che soltanto portando alla luce il lavoro svolto sinora i nostri Soci potranno più concretamente giudicare il funzionamento del Club al quale appartengono. Il Club non è fatto da "organi", e ciò che ne può condizionare pesantemente la credibilità e la rappresentatività è lo spessore e l'operato delle persone che ne fanno parte (dentro e fuori dai Direttivi), piuttosto che la sua struttura gerarchica o l'autonomia delle sue componenti: il Club è fatto dai suoi Soci.

Grazie.


Print
Categories: Golden Retriever
Tags:
Rate this article:
No rating