Archivio
News dal Retrievers Club

E' mancata ai suoi cari Cristina Garbarino, apprezzata giudice di lavoro e allevatrice con l'affisso Loverslane. Ricordandola con affetto e stima ci stringiamo ai suoi familiari. Segue un ricordo di Francis Bisagno.

  • 25 November 2009
  • Author: Segreteria RCI
  • Number of views: 1907
  • 0 Comments

La notizia dell’improvvisa scomparsa di Cristina Garbarino ha lasciato smarriti tutti coloro che l’hanno conosciuta, e quasi increduli perchè ci eravamo abituati alla forza, al coraggio e alla tenacia con cui  Cristina aveva lottato negli ultimi anni contro quel male che oggi l’ha portata via. Con la dignità e la riservatezza che l'hanno da sempre contraddistinta, ci lascia  così un' altra amica dei nostri amati retrievers. Sebbene da anni si fosse trasferita in Svizzera, era stata scelta dall'ENCI quale selezionatore per una Coppa Europa, e aveva esercitato la sua influenza in materia “lavoro” soprattutto in campo internazionale. A livello di Club dobbiamo ricordare Cristina per il lavoro svolto, assieme a Emanuela Ruggiero, alla prima stesura del regolamento per working test in Italia e per il  prestigioso Challenge, messo in palio per la nostra associazione in memoria della sua amata Witch. Sono sicuro che anche coloro che con Cristina in passato hanno avuto divergenze per quel suo carattere non sempre facilissimo sentiranno la sua mancanza; in particolare se ne condividevano  la preoccupazione per il rischio che certe linee di sangue scomparissero assieme a uno stile di caccia inconfondibile che,  a suo parere, doveva essere presente nel dna dei retriever perché non venissero snaturati da  lineamenti o caratteri forzatamente spinti ad unico vantaggio della competizione. Anche se nel tempo ho avuto modo di confrontarmi piacevolmente con Cristina, il ricordo più forte è quello di me ragazzino che guardava i "grandi" lavorare con i loro cani nei campi, e di Galliano, di Sacrofano, della Magnona o di Ovada: là, tra i sorrisi, le battute e un piacevole senso di divertimento, in prima linea lei, Cristina c’era sempre.

Francis Bisagno

Print
Categories: Direttivo
Tags:
Rate this article:
No rating