Archivio
News dal Retrievers Club

COMUNICAZIONE AI SOCI

In data 25.04.14, a margine del Raduno di Sesto Campano, si è tenuta l’assemblea ordinaria dei Soci chiamata ad approvare il bilancio dell’esercizio 2013, che è stato presentato dal Presidente Francis Bisagno, che ha illustrato ai soci le voci principali che hanno composto il bilancio posto in approvazione attraverso una propria relazione, alla quale ha fatto seguire la lettura della Nota Integrativa e della Relazione del Collegio dei Revisori dei Conti. Dopo un anno di attività complesso e reso problematico per la gestione operativa dai ritardi registrati nella composizione di alcuni Consigli Sezionali, la gestione complessiva dei conti è risultata in equilibrio sostanziale con quella dell’esercizio precedente ed il bilancio del Club ha chiuso con un utile d’esercizio di € 6.205,44. Al termine della presentazione, e dopo un dibattito nel corso del quale è stato anche esaminato il dubbio sollevato relativamente alla data di effettuazione dell’assemblea rispetto ai termini di convocazione previsti dalle normative vigenti, l’assemblea ha deliberato di procedere comunque alla votazione ed il bilancio è stato approvato all’unanimità dei presenti. A margine dell’assemblea, il Presidente Francis Bisagno ha informato i presenti della propria intenzione, a seguito di crescenti impegni di natura familiare, di rassegnare le dimissioni dalla carica di Presidente del Club pur riaffermando la propria disponibilità a continuare a rimanere nel Consiglio Direttivo Centrale senza tuttavia assunzione di ruoli.


Il bilancio del Club per l’esercizio 2013 è a disposizione dei soli Soci che ne facciano richiesta via mail alla Segreteria.


Il Consiglio Direttivo Centrale del Retrievers Club Italiano si è successivamente riunito il 3 maggio scorso a Firenze ed ha trattato l’argomento del riassetto interno dovuto al fatto che i consiglieri Motta, Isola e Spinelli hanno recentemente dato le dimissioni dal Consiglio e dalle rispettive cariche di vice-presidente, segretario e consigliere di collegamento per la Sezione Labrador. Il presidente Bisagno, nel dare il benvenuto al neo-consigliere Alessandro Zeppi, cooptato in Consiglio a seguito di quanto sopra quale primo dei non eletti nell’Assemblea elettiva tenutasi a Milano il 3 febbraio 2013, ha anche ribadito e formalizzato al Consiglio la propria decisione, già espressa in occasione dell’assemblea di Sesto Campano, di rassegnare le dimissioni dalla carica ricoperta di Presidente del Club per ragioni di ordine strettamente personale, esplicitando comunque la piena disponibilità a rimanere a far parte del Consiglio Centrale quale semplice consigliere senza assunzione di cariche ed assicurando nel medesimo tempo la piena collaborazione sul piano operativo. Ha proposto altresì al Consiglio di indicare nella persona del consigliere Paolo Rosa il prossimo presidente del Club e in quella di Alessandro Zeppi il vice-presidente e segretario. Dopo una breve discussione ed accertata la disponibilità dei due consiglieri indicati ad assumere i nuovi ruoli proposti, il Consiglio ha deliberato all’unanimità dei presenti, con l’astensione dell’interessato, di nominare alla Presidenza del Club il consigliere Paolo Rosa e, sempre all’unanimità dei presenti e con l’astensione dell’interessato, il consigliere Alessandro Zeppi alla carica di vice-presidente e segretario. E’ stato anche deliberato che, in occasione di una prossima riunione, il Consiglio definirà una data per la quale convocare l’assemblea dei soci, chiamandola a eleggere il quarto consigliere che risulta ancora mancante non essendo stati votati all’assemblea elettiva di Milano del 3 febbraio 2013 altri consiglieri oltre a quelli già facenti parte dell’attuale assetto. Il Consiglio ha inoltre invitato formalmente la Sezione Labrador a nominare il proprio consigliere di collegamento che prenda il posto del dimissionario Gianluigi Spinelli; le tre sezioni di razza saranno inoltre sollecitate a nominare ciascuna il proprio consigliere di collegamento presso la Sezione Lavoro al fine di completarne l’assetto previsto dal Regolamento delle Sezioni, provvedendo ciascuna per quanto di propria competenza alla convocazione a questo scopo della rispettiva assemblea sezionale.

Print
Categories: Direttivo
Tags:
Rate this article:
No rating