aprile 23, 2018
| Login
RCI Centrale Sezione Flat e Altri Sezione Golden Sezione Labrador

Il Paradiso - di Cinzia Stefanini
Una nostra comune amica, Laura, ride ancora adesso quando mi sente esclamare "il paradiso è fatto a forma di Elsa". Elsa, è la mia Labrador nera, probabilmente non perfetta dal punto di vista morfologico e dello standard, ma per me è splendida. Viene da un noto allevamento italiano ed è stata acquistata oramai otto anni fa per fare il brevetto di protezione civile; ero molto fanatica a quei tempi. Allora non sapevo ancora a cosa sarei andata incontro: ha portato subito dei grandi cambiamenti in famiglia. Mio padre per esempio sempre molto rigido nell'educazione e assolutamente rigoroso si comportava come un ragazzino, mia madre amante della sua casa e delle sue piante si è ritrovata il salotto riarredato "stile Labrador" da un piccolo ciclone tutto nero. I più grandi cambiamenti però li ha esercitati su di me: sono abbastanza chiusa e riflessiva, ma otto anni fa ero al limite della sociopatia; detestavo uscire, amavo solo leggere e lavorare in modo assolutamente solitario con i cani, senza a volte addirittura coinvolgere i padroni, che ritenevo tutti un po' incapaci ed indegni di possedere un cane. Devo proprio ammettere che Elsa ha trasformato quella cupa e noiosissima ragazza, in una persona che sa ridere, ama divertirsi con le persone e cerca di comprendere gli altri. Amo lavorare ancora moltissimo con i cani, ma oramai non condanno più e cerco di comprendere le motivazioni di ognuno: e molto spesso amo spezzare la tensione che a volte si crea, con una battuta ed una risata. Allora, otto anni fa, le strade sembravano tutti vicoli senza uscita ed il grande tartufo nero di Elsa mi ha guidato verso una nuova via per vivere più serena; e molte volte ho affondato le mani nel suo pelo per scaldarmi quando fuori faceva troppo freddo. Quando presto Elsa se ne andrà, perché loro se ne vanno sempre troppo presto, rimarrà un vuoto incolmabile ma non mi sentirò mai sola dopo la sua grande lezione di vita. Ora è qui accanto a me e sembra sincronizzare il suo respiro con il mio e penso proprio "il paradiso è fatto a forma di Elsa".