novembre 24, 2017
| Login
RCI Centrale Sezione Flat e Altri Sezione Golden Sezione Labrador

Regolamento
Art. 1
Ai fini del Campionato Sociale valgono esclusivamente i punteggi ottenuti nel corso delle manifestazioni ufficiali organizzate dal Club, vale a dire i Raduni, le Mostre Speciali e le Prove di caccia (1). Il numero delle Esposizioni di bellezza valide ai fini del Campionato Sociale è pari al numero delle Prove di caccia ed è stabilito dal Consiglio Direttivo nel Calendario ufficiale delle manifestazioni del Club (2). Partecipano al Campionato Sociale tutti e solo i soggetti dei Soci del Club in regola con la quota sociale. Sono esclusi i soggetti dei Soci temporaneamente sospesi da parte degli organi statutari del Club o dell'ENCI, per il tempo della sospensione. Sono altresì esclusi i soggetti di età superiore ai 24 mesi che non siano stati sottoposti ad indagini sulla displasia dell'anca e del gomito e sulle malattie ereditarie degli occhi e delle cui certificazioni i proprietari non abbiano rilasciato autorizzazione alla pubblicazione.
 
Art. 2
A partire dall'anno sociale 2006, il Campionato Sociale inizia il 1° gennaio e termina il 31 dicembre.
 
Art. 3
I titoli in palio per ogni razza retriever sono:
- Campione Sociale maschio
- Campione Sociale femmina
Per il conseguimento di questi titoli partecipano i soggetti iscritti in Esposizioni di bellezza (classi valide: Campioni, Veterani, Lavoro, Libera, Intermedia, Giovani e Juniores),
in Prove di Caccia nazionali (classi valide: Prova Attitudinale di Caccia, Novice, Open e Campioni) e internazionali.
Il soggetto che ambisce al titolo di Campione Sociale deve obbligatoriamente avere ottenuto la qualifica minima in tre Esposizioni di bellezza e due Prove di caccia (3).
Per le razze retriever che nell'arco della stagione agonistica non dovessero superare il numero di dieci soggetti differenti, iscritti nelle varie manifestazioni, verrà proclamato un unico Campione Sociale, senza distinzione di sesso, in base al miglior punteggio conseguito.
 
Art. 4
A parità di punteggio il titolo viene assegnato al soggetto che lo ha ottenuto disputando il minor numero di prove. In caso di ulteriore parità il titolo viene assegnato al soggetto più giovane.
 
Art. 5
Al soggetto retriever, senza distinzione di sesso e di razza, che nelle Esposizioni di bellezza dai sei mesi fino al compimento dei due anni, nelle classi Juniores, Giovani, Intermedia e Libera, avrà ottenuto il maggior punteggio viene assegnato il titolo di Miglior Giovane Assoluto dell'anno (4). Non valgono i punti conseguiti nelle Prove di lavoro.
Al soggetto che abbia superato il T.A.N. viene riconosciuto un bonus di 5 punti (5).
 
Art. 6
Il conteggio dei punti e la compilazione delle classifiche vengono effettuati d'ufficio dal Consiglio Direttivo o da Commissione da esso delegata.
Nei trenta giorni successivi all'ultima manifestazione valida per il Campionato Sociale e comunque con un congruo anticipo rispetto alla pubblicazione dell'Annuario, la Segreteria informa i proprietari dei soggetti candidati i quali hanno quindici giorni per loro eventuali osservazioni e per inviare copia del libretto delle qualifiche e dei certificati sanitari relativi alle indagini sulla displasia dell'anca e del gomito e sulle malattie ereditarie degli occhi. Nei successivi cinque giorni la Segreteria comunica ai proprietari interessati le classifiche finali deliberate dal Consiglio Direttivo.
Ad ogni Campione Sociale ed al Miglior Giovane Assoluto dell'anno viene rilasciato un Diploma.
Le classifiche, comprendenti ciascuna i dieci migliori soggetti dell'anno, vengono pubblicate sull'Annuario dell'anno successivo.
 
Art. 7
Punteggi
L'assegnazione dei punti è articolata sull'intero andamento della manifestazione cui il soggetto partecipa (6).
Ai punti di Qualifica - che dipendono appunto dalla qualifica ottenuta nella classe di appartenenza - si aggiunge una serie di Bonus che premiano l'avanzamento del soggetto lungo tutti gli stadi della valutazione espositiva o della prova
(7).
Questi Bonus possono essere di:
- Classifica (1°, 2°, 3°, 4°, 5°)
- Certificato (CAC, CACIT)
- Finale (BOB, BOS, BOG, BIS)
Punti di qualifica




 
Qualifica
Raduno
Speciale
Field Trial (8)
Eccellente
Molto Promettente
2
2
7 (4)
Molto Buono
Promettente
1
1
5 (3)
Buono
-
-
3 (2)
N.C.
-
-
1 (1)
 
Bonus di Classifica
 
Classifica
Raduno
Speciale
Field Trial
6
6
6
4
4
4
3
3
3
2
2
2
1
1
1
 
Bonus di Ticket
 
 
Raduno
Speciale
Field Trial
CAC
-
-
5
risCAC
-
-
3
CACIT
-
-
5
risCACIT
-
-
3
 
Bonus di Finale
 
 
Raduno
Speciale
Field Trial
BOB
10
10
-
BOS
7
7
-
BOG
-
5
-
BIS
5
-
-
 
Esempio 1
Soggetto che in Raduno ha conseguito 1° ECC CAC BOB BIS
 
Punti di Qualifica
2
Punti di Classifica
6
Punti di Finale
15
Punti Totali
23
 
Esempio 2
Soggetto che in Field Trial ha conseguito 1° ECC CAC CACIT
 
Punti di Qualifica
7
Punti di Classifica
6
Punti di Finale
10
Punti Totali
23
 
Note al regolamento
1) Un soggetto può concorrere all'aggiudicazione del Campionato Sociale anche se durante la Stagione agonistica è risultato iscritto in Classi diverse, purché consentite dal Regolamento.
2) Se per una razza viene organizzato (in funzione dei soggetti iscritti ai Libri Origini e dei soggetti iscritti alle prove di bellezza organizzate dal Club durante la stagione agonistica precedente) un maggior numero di prove di bellezza rispetto alle altre razze, il proprietario, a sua scelta, può utilizzare ai fini del Campionato Sociale i punteggi ottenuti solo in un numero di prove pari a quello stabilito nel Calendario (se, per esempio, viene stabilito che le prove valide per il Campionato Sociale siano sei e vengono organizzate sette gare per labrador o golden, il proprietario di un labrador o golden che abbia partecipato a tutte le sette gare può sommare unicamente il punteggio ottenuto in sei di esse).
3) La qualifica minima in Esposizioni di bellezza è fissata in "eccellente": la qualifica deve essere attribuita da giudici specialisti della razza ed almeno un eccellente deve essere conquistato in classe libera o campioni.
La qualifica minima in Prove di Caccia è fissata in un “molto buono” e un “buono” nelle classi Novice, Open e Campioni e nelle Prove internazionali. In alternativa al “buono” è considerata qualifica minima un “eccellente” in Prova Attitudinale di Caccia.
Norma transitoria: la qualifica di "molto buono" o "buono" può essere ottenuta in tutte le prove di caccia inserite nel Calendario annuale del R.C.I: se ottenuta in prove non valide per il Campionato Sociale, detta qualifica è ritenuta valida ai soli fini dell'ottenimento della qualifica minima e non viene attribuito alcun punteggio (validità della norma transitoria: anni due a partire dal 30-09-2001).
4) I titoli di Miglior Giovane Assoluto dell'anno e di Campione Sociale sono cumulabili, possono cioè essere assegnati allo stesso soggetto.
5) Bonus valido ai soli fini dell'aggiudicazione del titolo di Miglior Giovane dell'anno (Il TAN è introdotto a decorrere dall'Anno Sociale 2000/2001).
6) Nelle Prove di bellezza se nella classe sono iscritti a catalogo meno di tre soggetti il punteggio viene dimezzato; il punteggio resta invariato se il cane risulta essere in seguito BOB o BOS. In ogni caso se della razza sono iscritti a catalogo meno di dieci soggetti il punteggio resta dimezzato. Nelle Prove di caccia se nella batteria sono presenti meno di tre soggetti il punteggio viene dimezzato.
7) Nella Prova Attitudinale di Caccia non vengono assegnati punti di Bonus poiché il “Regolamento Nazionale Prove di Caccia per Retrievers” non prevede classifica.
8) I punteggi si riferiscono alle classi Open e Campioni e alle Prove internazionali; i punteggi tra parentesi si riferiscono alla Prova Attitudinale di Caccia e alla classe Novice,